Solidarietà della Cei per volontario rapito in Somalia

Ferma condanna è stata espressa oggi dal Segretario Generale della Cei mons. EnnioAntonelli in una lettera indirizzata all’on. Susanna Agnelli, ministro degli Affari Esteri, e al on.Giovanni Bersani, presidente del Cefa (Comitato Europeo di Formazione Agraria), per ilrapimento avvenuto in Somalia di Marco Lorenzetti appartenente allo stesso organismo cheopera nel Paese africano con sei volontari. “Non conosciamo ancora le modalità delrapimento e le motivazioni che lo hanno ispirato”, si legge nella nota, ma “manifestiamosolidarietà profonda alla famiglia, e a tutti i volontari del Cefa dolorosamente colpiti; ciauguriamo che il volontario venga rispettato nella sua dignità umana e sia prontamenterimesso in libertà”. “Siamo certi – prosegue mons. Antonelli – che le competenti autorità delGoverno italiano e della Somalia si attiveranno immediatamente e in modo efficace perarrivare in maniera pacifica alla liberazione”. “Ci auguriamo anche – conclude il segretariodella Cei dopo aver invitato tutti i volontari alla prudenza – che fatti deprecabili come questonon frenino le numerose ed encomiabili disponibilità di volontariato cristiano che ancoraesistono nel nostro paese e di cui l’Italia può andare fiera riscuotendo largo apprezzamentoin tutti i Paesi in via di sviluppo”. Dalla Focsiv, (Federazione organismi cristiani di serviziointernazionale volontario) alla quale aderisce il Cefa, si è appreso che Lorenzetti è vivo esono in corso trattative per il rilascio.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Informativa sulla Privacy