Il card. Puljic invita i presidenti delle conferenze episcopali europee

Il card. Vinco Puljic, arcivescovo di Sarajevo, ha confermato questo invito nel corso diun’intervista al programma croato della Radio Vaticana dicendo che “questa visita contribuiràad unire la gente di buona volontà e a far capire ai rappresentanti della Chiesa i nostriproblemi di sopravvivenza, il desiderio di rimanere nelle nostre case e gli sforzi per ottenereil riconoscimento dei nostri diritti. Purtroppo – ha concluso il cardinale – la situazione aSarajevo continua ad essere drammatica e gli accordi di pace non hanno cancellato lepreoccupazioni, i rancori e l’odio.” “Si stanno ponendo le basi per la ristrutturazione della pace, dei diritti e dell’umanità” -affermano i vescovi croati in un documento pubblicato a Zagabria nei giorni scorsi in seguitoall’accordo di pace concluso a Parigi. “La pace rappresenta – secondo i vescovi – l’ordine chegarantisce a tutti la sicurezza e la dignità garantendo la possibilità di costruire una società diuguali diritti e doveri per tutti i suoi componenti e ponendo le basi per una graduale riformadella vita, della stabilità del diritto, dello sviluppo economico e spirituale di tutte le persone ecomunità che vivono su questi territori. Per questo siamo obbligati ad accettare la pace -affermano i vescovi – ma ciò non ci vieta di partecipare ai dolori delle vittime dell’ingiustizia”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Informativa sulla Privacy