Gestione del tempo e qualità della vita in un dibattito a Frenze

“La città ha bisogno di essere ‘pensata’ e ‘ripensata’ insieme per vivere al meglio nelpresente e progettarne il futuro”: con queste parole don Giovanni Momigli, direttoredell’ufficio di pastorale sociale e del lavoro, spiega al Sir il senso degli incontri sul tema”Ripensare la città”, che hanno preso il via in novembre a Firenze con il card. Piovanelli evari ospiti. Il prossimo appuntamento sul tema “Riorganizzare il tempo per migliorare laqualità della vita: esperienze e proposte in Italia” è in programma venerdì 15 dicembreprossimo e vi interverranno l’arcivescovo e la prof. Carmen Belloni, docente di sociologiaurbana a Torino,. “Dopo la prima esperienza dello scorso anno sui temi dello ‘Stato sociale’,quest’anno abbiamo puntato sulla città – spiega don Momigli – perchè la storia ci insegna chela politica è proprio l’arte di governare la città”. “I cattolici, magari variamente schierati inpolitica, che si incontrano in sede ecclesiale per affrontare argomenti non ecclesiali -aggiunge – vivono così un’esperienza di dialogo e reciproco ascolto mettendosi a confrontocon la dottrina sociale cristiana. Del resto la città oggi mostra la necessità di esseregovernata prestando una forte attenzione al principio di solidarietà ed a quello disussidiarietà, per evitare il rischio del particolarismo e dell’astrazione”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Informativa sulla Privacy