sei film-tv della rai dedicati all’islam.

“Un altro Paese nei miei occhi” si intitola il progetto di serie televisiva prodotta dalla Rai ededicata all’Islam, per la regia di Marco Bellocchio. Il progetto sarà presentato il 6 ottobre aSalerno, nel corso di una tavola rotonda su “Comunità e religioni nel Mediterraneo aconfronto”. Interverranno, tra gli altri, oltre al regista Bellocchio e al direttore delle produzioniRai, Giampaolo Sodano, anche Franco Cardini, consigliere di amministrazione della Rai,mons. Cosmo Francesco Ruppi, arcivescovo di Lecce e membro della Commissioneecclesiale per le comunicazioni sociali, Khaled Fouad Allam, docente di islamisticaall’Università di Trieste e di Urbino.La Rai ha deciso di produrre questi 6 film-tv dopo aver realizzato una ricerca su “televisionee Islam”. La ricerca ha messo in evidenza che “l’Islam è una realtà che crea soprattuttopreoccupazione e allarmismo. – spiega il direttore del servizio studi e ricerche della Rai,Giulio Carminati – L’informazione televisiva, infatti, quando parla del mondo musulmano dàpeso in particolare a guerre, crisi internazionali ed eventi terroristici. I documentari dipingonouna civiltà islamica regressiva e arcaica. Mentre nulla si viene a sapere della vita quotidiana,dei problemi socioeconomici e delle forme raffinate di arte, cultura e pensiero del mondoislamico”. La nuova serie tv della Rai mira a superare questi stereotipi.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Informativa sulla Privacy