Zingari, rom e sinti di Roma si recheranno in pellegrinaggio a Loreto

Zingari, rom e sinti di Roma si recheranno in pellegrinaggio a Loreto, oggi e domani,nell’ambito delle iniziative per il VII centenario lauretano. Scopo del pellegrinaggio, a cuiparteciperanno oltre 150 persone è di “professare con gioia la fede in Gesù Cristo e nella suaChiesa cattolica, ricordando il Papa Paolo VI a 30 anni dal suo incontro con i rom ed i sinti il26 settembre del 1965 e commemorare, con la penitenza ed il perdono, il genocidio delnostro popolo a 50 anni dalla fine della II Guerra Mondiale, pregando per la pace oggi”. Glizingari ricordano inoltre l’avvenuta “apertura del processo di beatificazione e canonizzazionedi Ceferino Jimenez Malla, gitano e martire della fede, modello di vita cristiana, condannatoa morte in Spagna nel 1936 per aver preso le difese di un giovane parroco, arrestato emalmenato per la sua ostinazione a recitare il rosario in carcere”. All’incontro prende parte,tra gli altri, don Pietro Gabella, della Fondazione Migrantes, che esprime la suasoddisfazione per “questo pellegrinaggio” e nel contempo invita alla “cautela perché sullaquestione dei rom, c’è un clima da caccia alle streghe. Questa povera gente finisce semprepiù spesso per essere strumentalizzata per ragioni ideologiche o elettorali, senza che sivoglia davvero il loro bene.” In Italia sono presenti circa 100.000 zingari.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Informativa sulla Privacy