Camminare insieme

Muove il cuore sentir nominare un grande fossanese che ha lasciato un segno importante nella storia della Chiesa locale e della Chiesa tutta, ma anche della società civile. Il card. Pellegrino, già direttore di questo settimanale, con uno dei suoi messaggi più forti e profetici, la lettera pastorale “Camminare insieme”.

Roma 22-11-2019 Fisc Assemblea elettiva Amerigo Vecchiarelli direttore del Sir Ph: Cristian Gennari/Siciliani

Muove il cuore sentir nominare un grande fossanese che ha lasciato un segno importante nella storia della Chiesa locale e della Chiesa tutta, ma anche della società civile. Il card. Pellegrino, già direttore di questo settimanale, con uno dei suoi messaggi più forti e profetici, la lettera pastorale “Camminare insieme”. Un documento attuale e profetico ancora oggi. Nato in un momento storico di grande cambiamento come l’inizio degli anni Settanta, così attuale in questa epoca di cambiamenti tanto grande da essere un cambiamento d’epoca. Nei giorni scorsi in un incontro romano tra i rappresentanti dei settimanali diocesani di tutta Italia (Fisc) è stato più volte sottolineato il bisogno di “camminare insieme”. E con questo auspicio è stata ricordata la figura di Pellegrino, che anche per chi non lo ha conosciuto personalmente per motivi anagrafi ci o geografici, resta una figura particolarmente viva attraverso chi ha fatto esperienza di quel messaggio, di quella straordinaria testimonianza. Camminare insieme mette insieme due movimenti che ci aprono al mondo. Camminare significa “andare verso”, è in quella “Chiesa in uscita” che Papa Francesco invoca. Ed è un camminare “insieme”, nel confronto, nella sinodalità, nel rispetto delle differenze che non è gioco al ribasso, ma arricchimento. Attualissimo. Nel nostro impegno di giornalisti, nella sinergia tra settimanali e mezzi di informazione che vivono questa comu-ne esperienza, e più in generale nel nostro essere Chiesa. Nel mondo.

(*) direttore “La Fedeltà” (Fossano)

Altri articoli in Italia

Italia

Informativa sulla Privacy