A Firenze nasce una Scuola per l’educazione al dialogo interreligioso

Un luogo di alta formazione culturale e professionale che promuoverà occasioni di studio e d’incontro per giovani dirigenti culturali e politici di tutto il mondo, soprattutto coloro che provengono da zone di conflitto. È la Scuola fiorentina per l’educazione al dialogo interreligioso e interculturale che fonda le sue radici nel forum «Unity in diversity».

Domenica scorsa è stato firmato lo schema del protocollo d’intesa tra i capi delle comunità cattolica, ebraica e islamica per la realizzazione dell’istituto da parte del sindaco Dario Nardella, del cardinale arcivescovo Giuseppe Betori, del rabbino Joseph Levi e da Musa Mohammad, delegato dall’imam Izzedin Elzir.

Leggi la notizia completa

Informativa sulla Privacy