Galantino: “È altro” “il discorso morale”

Oggi dedichiamo lo spazio dell’Editorialino alle dichiarazioni rese dal segretario generale della Cei, monsignor Nunzio Galantino, all’agenzia Ansa in riferimento alla sentenza di assoluzione per il processo Ruby riguardante l’ex presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, leader di Forza Italia.

"Avvenire ha preso una posizione coraggiosa che va sostenuta e confermata": così il segretario generale della Cei, monsignor Nunzio Galantino, sul commento del giornale dei vescovi sull’assoluzione di Berlusconi (clicca qui). "La legge arriva fino a un certo punto ma il discorso morale è un altro".
Galantino, parlando a margine di un convegno sul servizio civile, ha aggiunto che la questione non riguarda "solo Berlusconi. Tutte le volte in cui c’è una assoluzione bisogna andare a leggere le motivazioni. Ma il dettato legislativo arriva fino ad un certo punto, il discorso morale è un altro". Facendo l’esempio della legge sull’aborto il vescovo fa presente che "se un fatto è legale non è detto che sia morale".

Altri articoli in Archivio

Archivio

Informativa sulla Privacy