Quotidiano

Positività al Covid-19
Bassetti trasferito in ospedale

Questa mattina il card. Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve e presidente della Conferenza episcopale italiana, è stato trasferito presso l’Ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia, a seguito della positività al Covid-19 riscontrata nei giorni scorsi. Qui verificate e monitorate le sue condizioni di salute con probabile utilizzo di accertamenti strumentali.

 

MESSAGGIO “È un momento di dolore per tanti”

Medio Oriente
I "cuccioli dell’Isis", l’ultima degenerazione dei bambini soldato

È uscito in questi giorni “I cuccioli dell’Isis. L’ultima degenerazione dei bambini soldato” (Edizioni Terrasanta), scritto da padre Stefano Luca, frate cappuccino che, dal 2019, dirige il dipartimento di Teatro sociale dei Frati minori cappuccini portando avanti il programma “Contro l’estremismo – Programma di teatro sociale per la riabilitazione e la reintegrazione dei bambini jihadisti/estremisti”.  Con l’autore il Sir ha cercato di analizzare, all’interno del più ampio fenomeno dei bambini soldato, il mondo dei bambini del Califfato.

Società
Halloween e il dramma dell'umanesimo ateo
Halloween e il dramma dell'umanesimo ateo

L’attuale situazione mondiale, stretta dall’incertezza e dalla precarietà, impone una seria riflessione di carattere antropologico. Le considerazioni sanitarie, politiche ed economiche non possono non essere considerate dall’umanesimo cristiano come del tutto relative senza il fattore essenziale, ovvero il discorso su Dio. Il gesuita Henry De Lubac  ricorda che il vero dramma che stiamo vivendo non è solamente l’imperversare della malattia e della morte ma il persistere di un umanesimo ateo, nemico dell’uomo.

Ognissanti e commemorazione defunti
Le celebrazioni in Europa alle prese con il Covid
Le celebrazioni in Europa alle prese con il Covid

Misure ristrettissime in tutta Europa per la celebrazione della festa di Ognissanti e visite ai defunti nei cimiteri. Rituali possibilmente all’aperto, riduzione del numero di partecipanti, messaggi di sostegno al lutto in un tempo messo duramente alla prova dal Covid. Le Chiese si stanno organizzando per le celebrazioni di questo fine settimana in un’Europa alle prese ovunque con una epidemia che si è abbattuta per la seconda volta in modo violento e dove purtroppo si fanno i conti con il dolore della perdita.

Attacco in Francia
Vescovo di Nizza: "No disumanità, la nostra risposta sia il perdono”

Non lasciarsi travolgere dalla logica della disumanità che genera chiusura, violenza e esclusione ed essere invece capaci di perdonare. È un appello al perdono, cuore del Vangelo, il messaggio video che all’indomani dell’attacco di un terrorista alla basilica Notre-Dame di Nizza, il vescovo della città, mons. André Marceau, lancia ai fedeli cattolici della sua diocesi.

 

PAPA “Vicinanza alla comunità cattolica di Francia e al popolo”

CEI “Ferma condanna della cultura dell’odio e del fondamentalismo”

Pandemia
La macchina della disinformazione si è rimessa in moto
La macchina della disinformazione si è rimessa in moto

“Persino nel pieno di questa tragica pandemia si sentono voci che spingono a comportamenti irresponsabili e sospingono quanti vogliono sottrarsi alle responsabilità collettive”. Il presidente della Repubblica ha avuto parole molto severe per chi rema contro lo sforzo immane che la comunità nazionale sta compiendo per arginare la nuova fase acuta dei contagi. Un atteggiamento che si manifesta con interventi pubblici ma che percorre anche strade più subdole.

4 anni dopo il terremoto
Boccardo: "Non piangersi addosso ma valorizzare ciò che è essenziale"

Quattro anni fa la scossa del 30 ottobre che, dopo quelle del 24 agosto e del 26 ottobre che distrussero interi borghi del Centro Italia, colpì in modo drammatico Norcia e i centri circostanti sbriciolando anche la chiesa di san Benedetto. Oggi nella città natale di san Benedetto, patrono d’Europa, non sono previste manifestazioni e celebrazioni per ricordare questo quarto anniversario. Ad impedirle le restrizioni adottate dalle Istituzioni per porre un freno al diffondersi dei contagi da Covid-19.

Mozambico / 1
Cabo Delgado: i missionari e il dramma degli sfollati
Cabo Delgado: i missionari e il dramma degli sfollati

Parla don Silvano Daldosso, fidei donum della diocesi di Verona, da 13 anni nella missione di Cavà-Memba, in una zona confinante con la provincia di Cabo Delgado. Sta accogliendo e aiutando migliaia di sfollati in fuga dagli attacchi di gruppi jihadisti, che in tre anni hanno causato 1.500/2.000 vittime e 300.000 sfollati. La coraggiosa denuncia del vescovo di Pemba.

Verso le elezioni Usa / 4
Trump: il presidente criticato che ha cambiato il Paese?
Trump: il presidente criticato che ha cambiato il Paese?

C’è un aspetto di quella che passerà alla storia come l’era Trump imprevisto anche dai suoi delatori e cioè l’aver unificato la società civile attorno a temi radicati nella storia sofferta degli Usa, come l’ingiustizia razziale, la separazione dei bambini dai genitori al confine, le molestie denunciate dal movimento Me too, la protezione dell’ambiente, l’esercizio del voto che sta sorprendendo il Paese per le lunghe file di attesa ai seggi con oltre 74 milioni di elettori che ha già votato per posta.

Covid-19
Migliorano le condizioni di salute del card. Bassetti
Migliorano le condizioni di salute del card. Bassetti

Il card. Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve e presidente della Conferenza episcopale italiana, ha trascorso serenamente, nel suo appartamento in arcivescovado, la prima giornata da paziente positivo al Covid-19. Lo rende noto la Cei: “Le sue condizioni generali di salute sono in miglioramento e non destano preoccupazione”.

 

BASSETTI “Vivo questo momento con fede, speranza e coraggio”

Vaccino anti Covid-19
Cauda:
Cauda: "Non prima del 2021 ma si potrebbero accelerare i tempi"

Nonostante gli annunci di queste ultime settimane, “non è realistico pensare ad un vaccino anti-Covid prima del 2021”, ma la “rolling review” potrebbe ridurre i tempi di attesa. Parla Roberto Cauda, ordinario di malattie infettive all’Università Cattolica e direttore dell’omonima Unità del Policlinico Gemelli. “Un vaccino – avverte – , oltre a rispondere a criteri di modernità e scientificità, deve essere efficace e sicuro”. Importante “testare gli anticorpi prodotti dopo la vaccinazione”.

Regno Unito
Vescovi:
Vescovi: "Nessuno sia obbligato a rischiare la vita o quella dei figli"

“Tutti coloro che stimano il valore della vita umana, qualunque sia la loro posizione nei confronti di migranti e rifugiati, sono uniti nel dolore dopo la tragedia nella Manica”. È il vescovo Paul McAleenan, presidente dell’Ufficio per le politiche migratorie alla Conferenza episcopale inglese a esprimersi ufficialmente su quanto accaduto nel Canale martedì 27 ottobre, quando un barchino di migranti che cercavano di raggiungere le coste inglesi si è rovesciato causando la morte di quattro persone, di cui due bambini di 5 e 8 anni.

Decreto ristori: 5 miliardi per i danni economici ma attenzione alle manifestazioni
Stefano De Martis

Il disagio sociale è molto forte, in certi casi al limite della disperazione. Ma viene il dubbio che a protestare con maggiore veemenza non siano coloro che ne avrebbero più motivo. Fa impressione, per esempio, l’insistenza e l’energia con cui da un certo mondo imprenditoriale ci si batte contro la proroga del blocco dei licenziamenti. Si tratta di una misura emergenziale, ovviamente, e che non potrà essere prolungata all’infinito, ma tanta solerzia sembra quasi voler dire che non si aspetta altro che la rimozione del blocco per riprendere a licenziare. Per non parlare dell’esplosione delle spinte corporative, con i settori più forti (anche solo sul piano mediatico) che cercano ogni volta di accaparrarsi maggiori quote di risorse alzando la voce.

Proteste in piazza
Fiasco: “È venuta a mancare la tensione morale collettiva
Fiasco: “È venuta a mancare la tensione morale collettiva"

“Lo ‘spettacolo’ di conflittualità tra scienziati, comunicatori, istituzioni e politici ha indebolito la credibilità delle misure, ha insinuato il dubbio che ci siano interessi nascosti e reso discutibile il messaggio di allarme”: parte da qui l’analisi del sociologo Maurizio Fiasco per comprendere le manifestazioni e gli scontri che stanno percorrendo tutta l’Italia in questi giorni.

L’Europa sotto assedio e la “strada della fraternità”
Gianni Borsa

I sogni del Papa non corrispondono a utopie, o a vaghe chimere, illusioni, miraggi.
Hanno invece una evidente nota concreta, un orizzonte comportamentale e progettuale. I sogni di Bergoglio sull’Europa giungono in un momento in cui il Vecchio continente è ancora una volta sotto assedio, attraversato da un virus che diffonde malattia e miete vittime; un continente segnato da nuovi, precauzionali e doverosi confinanti. L’emergenza sanitaria porta con sé una recessione economica che già pesa su imprese e famiglie, prospettando a sua volta una crisi sociale della quale è difficile immaginare contorni e reali contraccolpi sulla vita della gente. Ma l’Europa è sotto assedio anche su altri versanti: nelle piazze prendono corpo le proteste dei negazionisti, che sono la versione aggiornata e spesso violenta dei populisti.

The economy of Francesco
Bruni:
Bruni: "Economia green non ha interesse per poveri e diseguaglianze"

“Non basta una economia green per avere una economia di Francesco. Occorre anche l’inclusione dei poveri, il protagonismo dei giovani, la coltivazione della vita interiore”. Ne è convinto Luigino Bruni, ordinario di economia politica presso la Lumsa di Roma e responsabile scientifico di The economy of Francesco, intervenuto alla conferenza di presentazione dell’evento in programma in streaming dal 19 al 21 novembre.

Etica e finanza
Russo:
Russo: "Prodotti finanziari rispettosi dell'etica cattolica"

“Questo documento possa rappresentare un punto di riferimento per tutti coloro che hanno la fortuna di investire i loro risparmi, scegliendo prodotti finanziari che rispettino i criteri improntati all’etica cattolica”. Lo ha detto mons. Stefano Russo, segretario generale della Cei, in un videomessaggio alla presentazione online del documento Cei su “La Chiesa cattolica e la gestione delle risorse finanziarie con criteri etici di responsabilità sociale, ambientale e di governance”.

Stati disUniti al voto
Trump, Biden e una nazione in crisi
Trump, Biden e una nazione in crisi

Gli elettori Usa sono chiamati a scegliere il nuovo presidente. Appuntamento ai seggi il 3 novembre, ma 60 milioni di cittadini hanno già votato per posta. Il Paese, oggettivamente ricco e potente, è però attraversato da una triplice crisi: sanitaria, economica, razziale. E resta fortemente diviso tra stati rurali e industriali, tra piccoli villaggi e grandi metropoli, tra repubblicani e democratici… Ne parliamo con Emiliano Bos: il corrispondente da Washington per la Rsi conosce a fondo gli States, che ha da poco attraversato in camper.

Nuovi cardinali
Felipe Arizmendi:
Felipe Arizmendi: "Un riconoscimento ai popoli indigeni"

Un berretto porpora, com’è quello “tradizionale” dei cardinali, ma al tempo stesso coloratissimo, come lo è spesso la sua mitria, in omaggio ai popoli indigeni del Messico e soprattutto del Chiapas. Mons. Felipe Arizmendi Esquivel, vescovo emerito di San Cristóbal de Las Casas, ha compiuto ottant’anni lo scorso 1° maggio e non sarà, dunque, un candidato “elettore”. “Questo, più che un titolo personale, è un riconoscimento ai popoli indigeni”, spiega al Sir in questa intervista.

Più debito in Manovra, ma lo fanno tutti
Paolo Zucca

Comprendendo sanità, scuola, sostegni alle imprese e altri settori lo scostamento di bilancio sarà di 22 miliardi che non sono pochi. Toccherà al Parlamento approvare le misure proposte dal Governo e sottoposte alla Ue che le esaminerà e le rimanderà per l’approvazione definitiva entro dicembre. Non ci saranno prevedibilmente grandi contestazioni. I debiti nazionali si gonfiando ovunque per gestire l’oggi. Prima o poi dovranno ridursi per ripagare l’Unione europea, gli istituti sovranazionali e i grandi investitori istituzionali che hanno messo a disposizione una liquidità impressionante. Per alcuni Paesi rientrare dall’indebitamento straordinario sarà gestibile, altri faranno più fatica.

RomaFF15
“Cosa sarà”: tra sorrisi e lacrime
“Cosa sarà”: tra sorrisi e lacrime

L’opera di Francesco Bruni “Cosa sarà”, con un superlativo Kim Rossi Stuart, è un intenso viaggio nelle pieghe della malattia ma soprattutto nei rivoli della vita, un percorso di smarrimento e ricentramento. Con un avvolgente stile semiserio, alternando pagine drammatiche a riusciti raccordi ironici, il regista ci racconta di sé, della sua malattia avuta nel 2017, ma anche del cammino di molti che si sentono chiamati ad affrontare un “Moloch”.

Gioco d'azzardo
Capitanucci e Folena:
Capitanucci e Folena: "Aiutare le persone a giocare di meno si può"

Tra il 2014 e il 2019, il fatturato del gioco d’azzardo in Italia è passato da 84,5 a 110,5 miliardi di euro. Una crescita del 30%! Tra i dati, emerge che un esiguo numero di persone soffre di una vera e propria malattia: il disturbo da gioco d’azzardo. A ben vedere, l’industria dell’azzardo proprio su di loro fa la sua fortuna. E, allora, non si può parlare di effetto “collaterale”. Ma dietro i numeri, ci sono tante storie drammatiche che parlano di rovina e di criminalità.

Genova
Un Hub di quartiere per stare vicini e fare comunità
Un Hub di quartiere per stare vicini e fare comunità

Hub di quartiere e progetto Liberi tutti insieme: sono i due strumenti con cui Fondazione Auxilium, Cooperativa sociale Il melograno e associazione La staffetta stanno intervenendo per ridurre un divario – sociale ed educativo – che nel capoluogo ligure “isola la periferia proprio nel centro della città”. Le voci di Gigi Borgiani e di Claudio Pesci raccolte dal mensile di strada “Scarp de’ tenis”. L’articolo è pubblicato sul nuovo numero della rivista.

Pillola dei 5 giorni dopo
Cacace: “Specchio di una società che ha rinunciato a educare”

“Un messaggio fuorviante che non fa percepire la realtà e il valore della posta in gioco”. In un’intervista la psicoterapeuta liquida senza giri di parole la determina Aifa che ha liberalizzato la vendita della EllaOne anche alle minorenni. L’esperta mette in guardia dal rischio che il suo utilizzo diventi “la norma”, creando nelle adolescenti una sorta di “dissociazione” da quello che fanno e di “anestesia delle emozioni e del proprio mondo interiore”. E conclude: “E’ lo specchio di una società che ha rinunciato a educare”.

Missione / 2
I salesiani e la ferita libanese
I salesiani e la ferita libanese

Ad Al Fidar, sulla costa, a circa 30 chilometri dalla capitale, i padri di don Bosco da tempo si rivolgono ai giovani di tutte le età e provenienze, con un’offerta diversificata di attività legate all’oratorio e al volontariato. Iniziative anche per le famiglie. Parla don Simon Zakerian da Beirut.

Elezioni Usa
Biden-Trump: l'ultimo dibattito non dichiara vincitori né vinti
Biden-Trump: l'ultimo dibattito non dichiara vincitori né vinti

Un dibattito moderato, con un copione già visto in termini di accuse e di programmi elettorali, con un Trump meno irruente e un Biden, talvolta infiammato. Nessuno ha tirato fuori i pugni durante l’ultimo dibattito presidenziale a 12 giorni delle elezioni di novembre, evidenziando un contrasto netto con il primo incontro, caotico e zeppo di insulti. Forse hanno messo un freno anche le nuove regole sullo svolgimento che prevedevano microfoni disattivati per il candidato in silenzio.

Accordo Santa Sede-Cina
Sisci: “Passi avanti di dialogo preziosi per tutti”
Sisci: “Passi avanti di dialogo preziosi per tutti”

Francesco Sisci spiega l’importanza del rinnovo dell’Accordo tra Santa Sede e Cina sulla nomina dei vescovi: “È un momento di grande tensione internazionale intorno alla Cina e il rinnovo di questo Accordo fa sperare che ci possa essere una possibilità per stemperare le tensioni in atto ed evitare un peggioramento dei rapporti internazionali. Questo rinnovo dice al mondo che con la Cina si può parlare. Certo, non è un Accordo ideale, non ci troviamo in una situazione idilliaca ma proprio per questo, è tanto più importante essere riusciti a fare dei passi avanti”.

Sanità
Vaia:
Vaia: "Vaccino a dicembre? Segnale positivo"

Non è una corsa ma l’attesa cresce insieme alle speranze. A dicembre, secondo il premier Giuseppe Conte potrebbero arrivare le prime dosi del vaccino Oxford-Irbm Pomezia-Astrazeneca. L’annuncio ha risollevato la fiducia di molti. “È una buona notizia”, afferma Francesco Vaia, epidemiologo e direttore sanitario dell’istituto Lazzaro Spallanzani di Roma.

Conte punta sulla collaborazione con le Regioni
Stefano De Martis

L’esecutivo si trova davanti al dilemma della ricerca di un punto di equilibrio tra la lotta alla diffusione dei contagi e la tenuta delle attività sociali ed economiche. Punto di equilibrio che va ricalibrato continuamente e che rappresenta una grande sfida per tutta l’Europa: purtroppo nessun leader mostra di avere la bacchetta magica e la logica del “piove, governo ladro” non porta da nessuna parte. Finora Conte ha scelto una linea di progressività e proporzionalità, articolando gli interventi sui territori in base alla corresponsabilità delle Regioni (le ordinanze dei “governatori” sono controfirmate dal ministro della Salute) e privilegiando i settori ritenuti più strategici e su cui il governo ha investito di più anche in termini finanziari: il lavoro e la scuola. È una linea difficile da presidiare perché l’incalzare dei dati sui contagi rende problematico attendere gli effetti delle misure che via via vengono adottate.

Instagram
Cesena
fisc Missionari
Qua la distanza sociale è di due metri

I nostri missionari ci scrivono. Padre Tonino Pasolini: “Qua la distanza sociale è di due metri. Con la radio siamo impegnati per gli annunci di servizio pubblico sulla pandemia. Le nostre restrizioni sono simili a quelle che avete voi. Tutte le scuole rimangono chiuse. Tutte le chiese e le moschee sono chiuse. Tutti i confini sono chiusi”, dice il missionario cesenate. Con la radio “Rafforziamo le pratiche sicure. Combattiamo la paura. Soprattutto, combattiamo notizie false e informazioni distorte”.

Dalle Diocesi
Chiesa
Cultura
Politica & Società
Esteri

Approfondimenti

Commenti al Vangelo

Almanacco
ALMANACCO LITURGICO
La Messa del Giorno e la liturgia delle Ore di ChiesaCattolica.it
APP
Scarica l’app ufficiale della Liturgia delle Ore per Smartphone e Tablet
BIBBIAEdu

Accesso completo alle traduzioni CEI del 2008 e del 1974, alla Bibbia Interconfessionale, alla Nova Vulgata, all’Antico Testamento ebraico ed aramaico, che riproduce il Westminster Leningrad Codex, e al Nuovo Testamento greco, che presenta il Greek New Testament della Society of Biblical Literature.