Servizio Informazione Religiosa
 Home Page 
 Prima Pagina 
 Prima Pagina 
Prima Pagina
 
Venerdì 28 Dicembre 2012
FIGLI CON UN SOLO GENITORE
Non è la stessa cosa
In Italia 2.400.000 bambini crescono senza padre e 400.000 senza madre

Francesco Belletti, presidente del Forum delle associazioni familiari (www.forumfamiglie.org), commenta al Sir il fenomeno dell’aumento del numero dei figli cresciuti da un solo genitore: negli Stati Uniti, secondo i dati raccolti dal Census Bureau e dall’American Community Survey, 15 milioni di bambini, addirittura uno su tre, cresce senza il padre e altri 5 milioni senza la madre. In Gran Bretagna, invece, avere un padre risulta nella top 10 dei regali chiesti a Babbo Natale: un dato che fa pensare. Anche in Italia sono oltre 2 milioni e 800 mila i bambini inseriti in famiglie monogenitoriali: 2 milioni e 400 mila circa vivono senza padre e altri 400 mila senza madre.

Quanto incide sulla vita di un bambino vivere con un solo genitore?
“Nell’educazione di un bambino sin dall’origine la differenza sessuale dei genitori è fondamentale, soprattutto essere genitori in coppia da padri e madri è un dato molto importante. Nell’alleanza di coppia si origina la cura per i bambini. Il dato di una crescente presenza di bambini costretti a vivere senza uno dei genitori deve allarmarci: può anche sembrare un dato di maggiore libertà e di possibilità di scelta per gli adulti, ma il bene dei bambini andrebbe messo al primo posto. Questo chiama a una maggiore responsabilità nel progetto di coppia, nell’impegno per sempre, tutti valori che attorno alla parola matrimonio un tempo trovavano una custodia anche sociale. È un po’ la crisi del matrimonio che si porta dietro insieme causa ed effetto di questa grande difficoltà”.

Crescere con un solo genitori è un fenomeno figlio dei nostri tempi?
“Nei secoli precedenti i bambini spesso sono stati orfani, ma per assenze traumatiche, perché le madri morivano molto più frequentemente per il parto e gli uomini morivano molto più giovani. Non è assolutamente nuova la situazione di essere senza genitori, la letteratura è piena di queste situazioni, ma segnalava anche l’impoverimento di questi bambini senza genitori. La società contemporanea, invece, vorrebbe raccontare che stare con un solo genitore è la stessa cosa che avere entrambi i genitori, stabili, fissi, sempre presenti e accessibili per il bambino. Ma non è vero: la stabilità della coppia è la prima risorsa per il benessere del bambino”.

L’aumento dei figli con un solo genitore dipende dall’incapacità di prendere un impegno per sempre come coppia?
“Da un lato, c’è questa illusione del fare famiglia senza matrimonio, del diventare genitori senza un vincolo, una stabilità e senza una forte alleanza tra genitori e comunità sociale. In passato l’assistenza e la cura dei figli era sia dei genitori sia della società nel suo complesso e il matrimonio era il luogo di quell’alleanza esplicita. Oggi i genitori sono abbandonati e questo è un cambiamento che impoverisce le famiglie, gli adulti e anche i bambini. Dall’altro lato, bisogna leggere diversamente questi dati. In molti casi di bambini che vivono solo con le madri o solo con i padri c’è il tentativo della coppia di restare genitori nonostante la separazione. Questa è una fatica che va guardata con grande simpatia e attenzione da parte della società, perché ormai le separazioni avvengono anche in Italia e bisogna aiutare padri e madri a restare genitori dei propri figli anche quando non si vive più nella stessa casa. Sicuramente la qualità di questa genitorialità a distanza dipende molto dal grado di conflittualità dei genitori. Credo che in Italia questa co-genitorialità a distanza sia più presente che negli Stati Uniti, dove ci sono moltissimi casi di gravidanze di adolescenti con un’oggettiva perdita assoluta di uno dei genitori. In Italia c’è questo nuovo laboratorio che dovrebbe essere assistito e accompagnato un po’ di più per non lasciare da soli i genitori”.

Per un bambino crescere con un solo genitore crea problemi affettivi e anche economici?
“La separazione è un grande stress dal punto di vista delle relazioni, dell’identità, del progetto di vita e anche dal punto di vista della situazione economica, perché è un oggettivo impoverimento di entrambi i genitori, ovunque stiano i figli. Per i bambini viene a mancare la quotidianità, la presenza, il tempo passato insieme. Questo tema ci ricorda la grande responsabilità dei genitori nei confronti dei figli, del dare un pezzo di vita per loro. A causa della crisi, poi, anche in Italia c’è il fenomeno della mobilità lavorativa, per cui è sempre più frequente che un genitore si allontani dal luogo dove vive la famiglia. Questo fenomeno negli Stati Uniti è molto più drammatico: quando una coppia separata si trova a mille chilometri di distanza l’accesso al figlio è praticamente impossibile. Al di là di una cattiva retorica che dice che basta separarsi civilmente perché ai bambini non succeda niente, bisognerebbe riaffermare che la separazione è una ferita per i partner ed è tanto più una ferita per i bambini. Le ferite si possono curare, si può continuare a vivere, ma non si può dire che il dolore non esiste. Forse è questo il messaggio che i dati ci dovrebbero costringere ad accogliere con più forza: la separazione è un fattore dannoso”.




Tutti gli altri articoli della settimana

Sabato 19/04
UNA VOCE DA ALEPPO
"Nell'amata Siria
combattiamo
la guerra con il bene"
Padre Joseph Bazouzou, parroco armeno cattolico della chiesa della Santissima Trinità di Aleppo, racconta così la sua Pasqua, quella che i cristiani di Siria si apprestano a vivere dopo tre anni di conflitto che ha seminato oltre centomila morti e milioni tra rifugiati e sfollati. Il ruolo decisivo dei giovani nel coltivare la speranza, in attesa della vista del Papa
Sabato 19/04
LA PASQUA SORPRENDE
Ma altre pietre
devono rotolare
Quelle della disoccupazione e dell'emarginazione. Come quella del disorientamento in cui ci si barcamena alla bene meglio. Poi c'è anche chi fatica a credere che quelle pietre possano rotolare via. Come i discepoli di Gesù, ad esempio...
Sabato 19/04
RIAPERTO ALLA LITURGIA
Nel duomo di Crema
il respiro di fede
di un popolo intero
Una grande partecipazione, come nell'età delle cattedrali medievali, quando alla loro costruzione concorreva tutta la popolazione. Anche dal punto di vista economico è stato un impegno corale: raccolti oltre 3 milioni di euro. Il vescovo Oscar Cantoni: "La cattedrale è la casa di tutti". L'impronta artistica dello scultore Mario Toffetti. Il ruolo del settimanale diocesano "Il Nuovo Torrazzo"
Sabato 19/04
VIA CRUCIS, MEMORIA VIVA
Nel Suo dolore
i dolori dei secoli
Che senso ha lasciarsi coinvolgere? Per quale ragione riesumare una tragedia? Indubbiamente non perché si guarda tutto con un ottimismo ingenuo: dal traguardo ottenuto, tutto risulta diverso. Certo, tanto risorge ed allora i conti tornano. Perché non tornano nell'aritmetica umana, solo nell'alchimia gratuita dell'amore fiorisce la misericordia salvifica
Sabato 19/04
VIA CRUCIS AL COLOSSEO
A Roma il centro
di tutte le croci
piantate nella vita
A cinquant'anni dalla prima Via Crucis al Colosseo, celebrata da Paolo VI nel 1964, e a pochi giorni dalla canonizzazione di altri due papi - Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II - il Santo Padre ha seguito il Calvario di Gesù dal terrazzo del Palatino, in un clima di silenzio e raccoglimento. Quest'anno sono state toccate le periferie materiali ed esistenziali, oltre che le conseguenze drammatiche della crisi
Venerdì 18/04
LA LEZIONE DELLA VIA CRUCIS
"Condividere si può
solo con gli occhi
e il cuore ben aperti"
Con la scrittrice Laura Bosio percorriamo la Via Crucis che questa sera Papa Francesco presiederà al Colosseo. Le meditazioni sono state scritte dall'arcivescovo di Campobasso, monsignor Giancarlo Maria Bregantini, sul filo dell'attualità. Un'occasione offerta alla scrittrice per lanciare lo sguardo su un'umanità dolente, ma nella quale "l'amore non è stato spezzato"
Venerdì 18/04
IN MORTE DI UNO SCRITTORE
Addio a García Márquez,
il cantore di Macondo
Colpito da una polmonite e da una infezione alle vie urinarie, l'autore di "Cent'anni di solitudine" era stato ricoverato in una clinica di Città del Messico e poi era tornato nella sua casa, dove si è spento ieri all’età di 87 anni. È stato in grado di "leggere" il suo e altri tempi, la sua terra e lo spirito della storia
Venerdì 18/04
GLI OSPEDALI DELLA GALILEA
Al Safed, dove
i feriti siriani
trovano cura
Dal 17 febbraio 2013, da quando Israele concede permessi temporanei, oltre 700 feriti siriani sono arrivati negli ospedali della Galilea attraverso il confine con la Siria. Parla la madre di una ragazza siriana salvata dai medici israeliani: "Mi auguro che venga la pace e che potremo incontrarci di nuovo in un Medio Oriente più sano". Tra le strutture più attive è l'ospedale di Safed, dove dall'anno scorso sono stati ricoverati 250 siriani. Tanti i bambini accolti
Venerdì 18/04
IL VOLONTARIATO TIENE
L'Italia che fa bene
ha un gran bisogno
di farsi conoscere
Nasce da questa esigenza il Manifesto promosso dal Centro nazionale del volontariato per promuovere un nuovo rapporto tra giornalisti, comunicatori, volontariato, terzo settore e buona politica. Il presidente Edoardo Patriarca: "Non è un'impresa facile riuscire a porre sotto i riflettori quella parte del Paese che di fronte alla crisi ha reagito impegnandosi". I risultati di una ricerca
Venerdì 18/04
L'EUROPA TAGLIA
Aiuti agli indigenti
la soluzione verrà
con la social card
Luigi Bobba, sottosegretario al Lavoro e Politiche sociali: "Non si tratta di un mero sostegno economico (fino a 400 euro al mese per una famiglia di 5 persone), ma di un progetto ampio di inclusione sociale". Il vecchio fondo per gli aiuti alimentari (100 milioni europei) sostituito da un fondo nazionale (10 milioni) e da un Fondo europeo degli aiuti agli indigenti (stimato in 40/50 milioni). Pesante sforbiciata
Venerdì 18/04
LA LAVANDA DEI PIEDI
Una lunga carezza
della sofferenza
agli "ultimi della fila"
Papa Francesco ha celebrato la Coena Domini nel Centro riabilitativo "Santa Maria della Provvidenza" della Fondazione don Gnocchi a Casal del Marmo, periferia geografia ed esistenziale di Roma. Osvaldinho, Orietta, Samuele, Marco, Angelica, Daria, Pietro, Gianluca, Stefano, Hamed, Giordana, Walter: a loro Francesco ha lavato, asciugato e baciato i piedi. Fra di loro tre stranieri e un musulmano
Giovedì 17/04
IL PAPA & IL SACERDOZIO
La gioia del prete
rivela il volto di Dio
L'omelia di Papa Francesco nella Messa Crismale del Giovedì Santo. La gioia ha tre sorelle: la povertà di chi si sente ricco solo di Cristo, la fedeltà a Dio e alla propria Chiesa, l'obbedienza nella Chiesa alla gerarchia, nella "unione con Dio Padre"
Giovedì 17/04
DEMOCRAZIA ALLA PROVA
Elezioni in India
A sorpresa,
decisivi i partiti locali
I grandi partiti (il Bharatiya Janata Party di centro-destra e il Partito del Congresso di Sonia Gandhi) non sembrano in grado di raggiungere la maggioranza necessaria per conseguire la maggioranza parlamentare. Sull'esito del voto, avranno quindi grande rilevanza le formazioni locali, radicate negli Stati, sempre più decisivi negli equilibri politici del grande Paese asiatico
Giovedì 17/04
SETTIMANA SANTA
Purificazione cristiana
lontanissima
da ogni masochismo
Nei secoli, dalla letteratura e dalla poesia è venuta una risposta intellettualmente inequivocabile: la penitenza cristiana assume sempre le sembianze della speranza, smentendo le interpretazioni crudeli e pessimiste. È così nel fiorentino Dante, come in uno dei suoi grandi ''allievi'', Eliot. E ancora in Manzoni, Marvardi, Chesterton e Turoldo
Giovedì 17/04
OSSERVASALUTE 2013
Gli italiani ancora
in discreta salute
Sanità pubblica, meno
Walter Ricciardi, direttore dell'Osservatorio, sottolinea il progressivo contenimento della spesa pubblica. Il rischio, reale, di fuga all'estero dei giovani medici. Fondamentale incrementare le risorse per la prevenzione. Ancora gravi gli squilibri territoriali nelle prestazioni. Più speranza di vita, ma bisogna intervenire sugli stili di vita. Allarma la diffusione dell’alcol fra i giovanissimi
Mercoledì 16/04
NUOVA LUCE SU DON MILANI
''Esperienze pastorali''
Un patrimonio
del cattolicesimo italiano
L'arcivescovo di Firenze, cardinale Giuseppe Betori, rivela che ''non c’è stato mai nessun decreto di condanna'' contro il libro di don Lorenzo da parte della Congregazione per la dottrina della fede. Una notizia importante anche in vista del Convegno ecclesiale nazionale del prossimo anno, nel quale probabilmente sarà possibile rivisitare esperienze vive di fede
Mercoledì 16/04
CENTO ANNI DELLA GRANDE GUERRA
Non materializziamo
i fantasmi del '900
Il Parlamento europeo ha commemorato oggi nella sede di Strasburgo - durante l'ultima sessione plenaria alla vigilia del suo scioglimento e del voto di maggio - la prima guerra mondiale. Tre attualissimi ''insegnamenti'': salvaguardare la pace come bene non negoziabile, rispetto del diritto internazionale e dello stato di diritto, coltivare la responsabilità e la solidarietà
Mercoledì 16/04
UCRAINA IN BILICO
"Non chiamatela
guerra civile
È una guerra pulita"
Il vicerettore dell'Università Cattolica di Leopoli, Myroslav Marynovych, non fa sconti e spiega la strategia russa: "Non è la guerra in stile Hitler con truppe schierate che entrano in un Paese. Le truppe vengono fatte entrare in maniera segreta nel Paese e le fanno lavorare dal di dentro. Queste persone stanno organizzando vere e proprie operazioni facendo credere che sono opera degli ucraini"
Mercoledì 16/04
3/GIOVANI, PERIFERIA ESISTENZIALE
Parrucchiere
ad Aleppo
sotto le bombe
Ventisette anni, cattolico di rito armeno, Tarzian Vrej sperimenta ogni giorno sulla sua pelle cosa significa vivere in una città assediata della Siria. È impegnato con i giovani della sua parrocchia, la Santissima Trinità. Con la fidanzata anima un gruppo di 65 giovani. Confessa: ''Continuare a sognare un futuro, oggi in Siria, è il primo passo per ricostruirla, e io ce la metterò tutta''
Mercoledì 16/04
ROMA/FONDAZIONE DON GNOCCHI
Dove la Chiesa
porta ''il grembiule
del servizio''
Fervono i preparativi per accogliere Papa Francesco che qui celebrerà la Cena del Signore e il rito della lavanda dei piedi ai sofferenti. Il presidente don Angelo Bazzani: ''Una tenera carezza del Papa al mondo della sofferenza e un gesto di evangelica misericordia che aiuta a ricordare come il grado di civiltà di una società va misurato sulla sua capacità di camminare con il ritmo degli ultimi''
Mercoledì 16/04
CON L'APP ''IBREVIARY''
Una porta digitale
alla libertà religiosa
nel mondo arabo
Don Paolo Padrini è l'ideatore del progetto "iBreviary" con milioni di utenti: "Perché gli arabi cattolici devono pregare in inglese, collocandosi fuori dalla loro stessa cultura? L'idea invece che un arabo cattolico preghi in arabo, è un forte segno di convivenza pacifica". I progetti: "Offrire un'applicazione a ogni Stato. La speranza è che il prossimo passaggio sia il cinese"
Martedì 15/04
ITALIA, DONNE AI VERTICI
Ma con una legge
avremmo fatto prima?
La domanda è d'obbligo, ripercorrendo la storia e la vita di grandi donne che hanno comunque fatto una piccola rivoluzione, in una società come quella italiana segnata dalla loro grande fatica nell'imporre le proprie qualità umane e professionali
Martedì 15/04
LA CARTA DI ASSISI
Nel nome di Francesco
educarsi alla pace
sin da giovanissimi
Il documento sottoscritto da oltre duemila studenti, sarà consegnato nei prossimi giorni al ministro dell'Istruzione Stefania Giannini. Il testo è alla base di un ricco programma di attività con cui la neonata "Rete nazionale delle scuole di pace" si propone di rendere permanente l'educazione alla cittadinanza democratica nella scuola italiana
Martedì 15/04
TUTELA GIURIDICA GRATUITA
Avvocati di strada
per i diritti
dei senza dimora
Antonio Mumolo è il presidente dell'associazione "Avvocato di strada onlus" a cui aderiscono 700 legali in tutta Italia. Presentati i dati relativi allo scorso anno: 2.718 le persone assistite gratuitamente nelle 37 sedi sparse nel Paese. I "clienti" sono stranieri per il 60%. Forte la presenza di italiani. In aumento, tra gli assistiti, le donne. Sempre più grave la situazione delle famiglie sfrattate
Martedì 15/04
L'ENCLAVE SPAGNOLA
Melilla, frontiera
della carità
con il Marocco
La Caritas interparrocchiale con 70 volontari e 4 impiegati aiuta gli immigranti clandestini e i poveri. Grande cura per le persone prive di documenti, in particolare donne sole con figli. Allestita una sala con una decina di computer con la connessione a internet. Ogni giorno gli immigrati del Centro di permanenza temporanea si recano lì per comunicare con le famiglie. Grave emergenza alimentare
Martedì 15/04
SCUOLA/BUONE PRATICHE
Non perdono un giorno
i bambini scolari
costretti in ospedale
L'esperienza realizzata al Bambino Gesù di Roma e Palidoro, nell'ambito del programma del Miur ''La scuola in ospedale''. Ai prof si chiede qualcosa in più: alla capacità di educatore si devono aggiungere psicologia, altissime doti di relazione, forza d'animo, attitudine al dialogo. Ogni giorno un piccolo miracolo educativo con i bambini lungodegenti. Le vie dell'arte e della poesia
Martedì 15/04
PAPA FRANCESCO IN ASIA
La Gmg in Corea
nel segno
''dei nostri martiri''
L'emozione di monsignor Lazzaro You Heung-sik, vescovo della diocesi di Daejeon. L'incontro con un cristianesimo giovane che affonda le proprie radici nel martirio: ''Il cristianesimo in Corea è entrato non grazie ai missionari ma agli stessi fedeli laici coreani, tra loro alcuni studiosi''. Oggi i cattolici, in crescita, sono oltre il 10% della popolazione. Anticipazioni sul programma della visita
Martedì 15/04
SETTIMANA SANTA
Sempre i poveri
al posto d'onore
Francesco non rimarrà nello splendore di San Pietro ma si porterà nel luogo del dolore che grida sempre il suo, troppo spesso inascoltato, perché? Perché a me? E poi la Via Crucis scritta la vescovo che conosce le cicatrici del territorio
Lunedì 14/04
CONSUMI TELEVISIVI
Sempre più "social"
il dietro le quinte
della tv americana
La tv continua a cambiare e l'interazione con il web (e con i social) è il driver della ennesima mutazione. Francisco Varela, uno dei massimi dirigenti operativi di YouTube, prevede che nel 2020 il telespettatore non sarà più costretto a scegliere su quale schermo o quando vedere il proprio programma preferito ma potrà scegliere fra i propri device mobili (smartphone o tablet) o il televisore di casa
Lunedì 14/04
DENUNCIA DEI VESCOVI
Katanga, le miniere
producono ricchezza
ma non per il popolo
La lettera pastorale diffusa a fine febbraio viene letta e discussa in tutte le parrocchie. Affronta le questioni più pressanti per la popolazione: la sicurezza e la gestione delle ricchezze naturali dell'area. Appello alla comunità internazionale, perché faccia pressione sulle compagnie minerarie, affinché aiutino i congolesi. Necessario un piano per l'occupazione per evitare l'arruolamento fra i ribelli
Lunedì 14/04
ADESIONE AL CATTOLICESIMO
Una conversione
che in Svezia
sta lasciando il segno
Ulf Ekman è stato uno dei pastori e dei leader evangelici più influenti nei Paesi scandinavi. L'annuncio il 9 marzo durante un culto domenicale. Una scelta maturata a lungo e che si spera possa ampliare la comprensione fra cattolici e protestanti pentecostali. Postata dalla moglie Birgitta una foto di Ekman che stringe la mano a Papa Francesco il 9 aprile in piazza San Pietro, nel corso dell'udienza
Lunedì 14/04
DOPO LE DUE SENTENZE
La scelta del limite
è l'essenza politica
Sgretolare la legge 40 o l'identità della famiglia così come tratteggiata senza equivoci nella nostra carta costituzionale non è un atto di liberazione, men che meno da una inesistente egemonia cattolica. Proprio dalla persona, dalla realtà umana elementare bisogna ripartire
Lunedì 14/04
IL PATRIARCA BARTOLOMEO
''DaI dialogo dell'amore
al dialogo della verità
tra due Chiese sorelle''
Il Patriarca ecumenico in vista dello storico incontro di maggio a Gerusalemme: ''Siamo convinti che i leader delle Chiese devono intraprendere passi decisi per riconciliare la Cristianità divisa e rispondere ai bisogni urgenti del nostro tempo. Certamente Papa Francesco è un leader sincero e altruista, che ha a cuore la divisione della Chiesa come anche la sofferenza del nostro mondo''




Come Abbonarsi ?


Note e commenti
Photonotizie
Infografiche
Ultima Settimana
Commento al Vangelo