Lunedì 22 Dicembre 2014 
seguici su Twitter
sir su youtube
Quotidiano
Italiano
English
Mediacenter
Europe [FREE]

N. 92 del 23 dicembre 2014

N. 91, December 19, 2014
Martedì 23 dicembre 2014
EDITORIALE
Fra crisi ed egoismi nazionali occorre tornare al principio di solidarietà indicato dai "padri" della Comunità. Il ruolo essenziale dei giovani
Paolo Bustaffa
-
Martedì 23 dicembre 2014
POLONIA
In una delle parrocchie più grandi della capitale ci si prepara all'incontro con Gesù con varie iniziative. I più piccoli al centro dell'attenzione
-
Martedì 23 dicembre 2014
GERMANIA
Da ottobre a Dresda si diffonde un movimento spontaneo anti islamico. La Chiesa cattolica mette in guardia dal razzismo
-
Venerdì 19 dicembre 2014
EDITORIAL
Challenges for Europe range from the economy to security, from migration to the social model. Current events call EU 28 into question
Gianni Borsa - Sir Europe (Brussels)
-
Venerdì 19 dicembre 2014
GERMANY
Catholic and evangelical Churches' joint call to guard against increasing weapon export and production
-
Venerdì 19 dicembre 2014
EUROPEAN UNION
From January 1st 2015 the Baltic Country will hold the Council's six-month presidency. The program announced by Premier Straujuma
-
Lunedì 22 dicembre 2014
PAESE DELL'ANNO
-
Prima Pagina [FREE]
Lunedì 22 dicembre 2014
CRISI INTERNAZIONALI
La decisione americana di togliere l'embargo a Cuba riapre la valutazione sul regime delle sanzioni e sulla loro effettiva efficacia. Spesso si rivelano solo un danno reale per le popolazioni, mentre l'azione dei regimi viene almeno in parte depotenziata. Un tema su cui devono interrogarsi i grandi consessi internazionali
Giovedì scorso Barack Obama e Raul Castro hanno annunciato la normalizzazione dei rapporti diplomatici fra Stati Uniti e Cuba. Ciò significa che in prospettiva Washington porrà fine al più famoso e antico sistema di sanzioni economiche esistente nel sistema internazionale, quell’embargo deciso oltre cinquant’anni fa e considerato ormai da Obama inutile e anacronistico.
Stefano Costalli
-
Lunedì 22 dicembre 2014
SOCIOLOGIA DA ZOO
L'antropologa Anna Casella analizza l'esperimento messo in atto da una scuola d'élite inglese per studiare i poveri da vicino: "Anche nella società italiana, i dati statistici indicano una stratificazione sociale crescente. Le persone stanno con i loro 'simili' e non incrociano gli altri". E ancora: "Bisognerebbe moltiplicare gli ambiti e i canali di dialogo e 'familiarità' fra gruppi sociali diversi"
Qualche tempo fa, una prestigiosissima scuola privata d’élite di Brighton, il Varndean College, ha organizzato una strana “gita” per i suoi studenti. Li ha portati al The Den Stadium di Londra dove giocava il Millwall Football Club, mediocre squadra della serie B inglese, ben conosciuta per i suoi temibilissimi “hooligans”, violenti e facinorosi.
Maurizio Calipari
-
Lunedì 22 dicembre 2014
NATALE AD ALEPPO
Padre Georges Abu Khazen, vicario apostolico latino: "I cristiani da 180mila che erano prima della guerra oggi sono meno della metà. Nella mia parrocchia, San Francesco, situata in centro, vengono non solo i cattolici ma anche fedeli di altre fedi cristiane". Tutta la comunità cristiana è in prima linea nell'aiutare la popolazione, "non importa se cristiana o musulmana, la fame non fa distinzioni"
Ad Aleppo, seconda città della Siria, i bombardamenti, i colpi di mortaio costringono la popolazione a vagabondare di zona in zona per cercare un alloggio più sicuro, lasciandosi dietro case danneggiate e proprietà indifese. Chi può lascia la città attraverso l’unica arteria stradale sicura aperta dall’esercito siriano qualche mese fa. La paura più grande si chiama però Stato Islamico (Is) che molti danno alle porte di questa città simbolo della guerra siriana.
Daniele Rocchi
-
Lunedì 22 dicembre 2014
LA MARCIA A VICENZA
Monsignor Giovanni Ricchiuti, arcivescovo di Altamura-Gravina-Acquaviva delle fonti, è il neo presidente di Pax Christi: "Penso che oggi bisogna tornare a parlare del sogno della pace e dell'educazione alla pace, che passa attraverso uno stile di vita, una scelta di atteggiamenti di riconoscimento dell'altro, comportamenti dei singoli e delle comunità, anche all’interno della Chiesa"
La tradizionale Marcia della pace del 31 dicembre si svolgerà quest’anno a Vicenza, sul tema del Messaggio del Papa “Non più schiavi ma fratelli”. All’iniziativa, giunta alla sua 47ma edizione e organizzata da Pax Christi, Commissione episcopale problemi sociali e lavoro, Caritas italiana e Azione Cattolica.
Patrizia Caiffa
-
Lunedì 22 dicembre 2014
AGENTI UCCISI A NEW YORK
Il barbaro assassinio di due poliziotti della metropoli della Est Coast divide l'opinione pubblica. Le violenze delle forze dell'ordine verso gli afroamericani hanno alimentato le proteste di piazza, fino a portare uno squilibrato a freddare due agenti in servizio. Ora Giuliani accusa Obama, mentre la polizia prende le distanze dal sindaco De Blasio. Le parole e le preghiere dei cardinali Dolan e O'Malley e delle comunità religiose
“Oggi piangiamo due poliziotti devoti, giovani e promettenti, vittime d’una brutale esecuzione”: durante l’omelia della Messa domenicale, l’arcivescovo di New York, Timothy Dolan, ha ricordato i due agenti freddati per strada il giorno prima da un giovane afroamericano. Tra i banchi della cattedrale sedevano il sindaco della metropoli, Bill De Blasio, e il capo della polizia William Bratton.
da New York, Damiano Beltrami
-
Lunedì 22 dicembre 2014
DIRETTORIO OMILETICO
I contenuti vanno attinti dalla Scrittura, dalla liturgia stessa, dalla dottrina della Chiesa e dal magistero; vanno però inseriti nella cultura, nei problemi, nelle esigenze dell'assemblea liturgica. È il contesto socioculturale. Ma l'omelia non può restare un blà blà! di chiacchiere inutili. È imparare per vivere, è immedesimarsi nella celebrazione per applicare a sé stessi e alla propria vita
Facile salire sul pulpito e predicare meglio del proprio parroco? Più di qualche fedele l’avrà pensato. Può darsi che il destro gli sia stato offerto dall’improvvisazione del sacerdote. Eppure un pastore d’anime sa che non può sbagliare una parola in determinate circostanze come un funerale, le prime comunioni, un matrimonio. I presenti non dimenticheranno facilmente.
Bruno Cescon
-
Sabato 20 dicembre 2014
DISCARICA DI BUSSI
Tutti assolti i 19 imputati nel processo in Corte d'assise di Chieti per la vicenda delle cosiddette discariche dei veleni della Montedison, scoperte a Bussi sul Tirino, in provincia di Pescara. La sentenza è "sorprendente e sconcertante", commenta padre Aldo D'Ottavio, responsabile dell'Ufficio di pastorale sociale della diocesi di Pescara-Penne. "I nostri vescovi – ricorda - hanno parlato in modo chiarissimo: chi è responsabile deve pagare per i danni inflitti alle persone e all'ambiente"
Il disastro ambientale è stato derubricato in colposo e, perciò, è già scattata la prescrizione per la vicenda giudiziaria che va avanti dal 2002 (se fosse stato riconosciuto il dolo il termine per la prescrizione, di 15 anni, sarebbe giunto nel 2017), mentre per i giudici teatini “non sussiste” il reato di avvelenamento delle acque (che si prescrive dopo 30 anni).
Francesco Rossi
-
Sabato 20 dicembre 2014
IN LODE DI MARY POPPINS
Helen Lyndon Goff (1899-1996), meglio conosciuta con lo pseudonimo di Pamela Lyndon Travers, è la "madre" della baby sitter per antonomasia. Cedette solo dopo 14 anni alla corte di Walt Disney per concedergli i diritti cinematografici (la lotta tra i due è narrata nel film "Saving Mr Banks") ma volle essere presente alla costruzione del film passo dopo passo, anche se non fu mai veramente contenta
Mary Poppins ha ottant’anni, ma dice di averne cinquanta. Nata come romanzo nel 1934, è stata infatti ripresa da Walt Disney nel 1964 per diventare uno dei best sellers assoluti del cinema internazionale.
Marco Testi
-
Sabato 20 dicembre 2014
BRUTTA ITALIA
C'è da indignarsi e vanno combattute le varie Mafia Capitale, Tangentopoli e tutto ciò che ancora non abbiamo visto e dovremo vedere e subire, ma anche tutte le "sottomarche" che parlano di una cultura mafiosa che è molto più subdola di quanto pensiamo e che rischia di contagiare dal basso
La solita filastrocca che si ripete. Con la politica, una certa politica, che fa vedere il peggio di sé, tra intrallazzi, ruberie e prese in giro all’ombra del Colosseo che neppure la più squallida commedia all’italiana riuscirebbe a mettere insieme per il cinepanettone natalizio. La solita immagine dell’Italia.
Walter Lamberti (*)
-
Sabato 20 dicembre 2014
KURDISTAN IRACHENO
Nei campi e nei palazzi sventrati hanno trovato rifugio oltre 20mila famiglie. Monsignor Emil Shimoun Nona, arcivescovo caldeo di Mosul: "Stiamo preparando dei doni per i bambini e i ragazzi, per alleviare in qualche modo disagi e sofferenze. È importante che la nostra gente senta il sapore della festa perché la fede che professiamo è forte più di ogni sventura. La venuta di Gesù ci dona la forza di continuare a vivere tutto ciò che la fede ci chiede"
Erano i primi giorni di agosto quando i miliziani dello Stato islamico conquistarono Mosul e cacciarono i cristiani. Le chiese sono state chiuse, altri luoghi di culto distrutti, trasformati in prigioni oppure occupati dai militanti islamici.
Daniele Rocchi
-
Sabato 20 dicembre 2014
DOPO MAFIA CAPITALE
Il "mondo di mezzo", emerso dall'inchiesta su Mafia Capitale, non è che la punta dell'iceberg di una metastasi estesa in tutto il Paese, rispetto alla quale ha una grossa responsabilità la cosiddetta società civile. Sarebbe però arbitrario e anche ingiusto, estendere - come alcuni hanno fatto in queste settimane - al mondo del volontariato e del Terzo Settore, responsabilità che non ha
La riforma del Terzo Settore può consentire maggiore trasparenza e controlli, per evitare che il mondo del no profit sia aggredito, com’è accaduto a Roma, dalle organizzazioni criminali.
Benedetto Riga
-
Venerdì 19 dicembre 2014
BAGNASCO A TV2000
Il cardinale Angelo Bagnasco, presidente della Cei, sarà l'ospite della puntata di "Soul" che andrà in onda domani (20 dicembre), alle 20.30, su Tv2000. Intervistato da Monica Mondo, l'arcivescovo di Genova racconta di sé, della sua formazione in una Chiesa "estremamente radicata nelle famiglie, nel tessuto sociale". Parla anche della Chiesa, della pace, della preghiera e della speranza. E conclude: "Dovete pregare sempre"
L’arcivescovo di Genova e presidente della Cei comincia con i ricordi, la vita familiare “molto semplice, normale”, con i genitori e la sorella maggiore, la Messa domenicale e l’importanza della parrocchia, attorno alla quale “tutto gravitava”.
Francesco Rossi
-
Le omelie del Papa a Santa Marta (Fonte: Radiovaticana.va)
Regione
Ultimi servizi




Servizio per abbonati
Fatti e Pensieri
Dal 22 al 28 dicembre 2014
Dossier Sinodo
15/04/2014
Altri Media Cattolici
Avvenire
TV2000
Radio InBlu
Vatican.va
Chiesa Cattolica Italiana
FISC
Verso Firenze 2015
Commento al Vangelo